Home

Le sue opere

Contattalo

Guestbook

E-Mail
 

 


     

     

     

      

      

      

CENNI    BIOGRAFICI 

Giuseppe Puddu nasce in Sardegna, a Cagliari, l’11/10/1953. Eredita dal nonno materno la passione per la pittura e negli anni ‘70 abbandona gli studi tecnici per trasferirsi a Roma e dedicarsi agli studi artistici. Qui incontra una scrittrice americana e con lei si trasferisce in America dove soggiorna prima a Boston e in seguito nel Massachusetts a New England. Dopo alcuni mesi si trasferisce nello Stato dell’Indiana a Fort Wayne e s’iscrive all’Accademia di Belle Arti di “Purdue University”.  Il “periodo americano” è ricco di produzioni pittoriche con diversi stili ed altre valide esperienze artistiche; qui, infatti, l’artista svolge l’attività di grafico pubblicitario e cartellonistico e partecipa a numerose mostre collettive e personali fra le quali assume particolare rilevanza la personale allestita presso “The Fort Wayne Museum of Art”.

Nel febbraio 1979 torna in Sardegna e promuove una mostra personale alla “ Vecchia Cagliari”. La stampa locale accoglie con entusiasmo il suo particolarissimo stile e le novità cromatiche che caratterizzano le opere esposte, infatti, nei ritagli dei giornali dell’epoca, la sua arte è definita “esplosione in blu”. La mostra ha un gran successo e, in quest’occasione, Giuseppe ritrova la sua cerchia d’amici e riprende contatti con gli artisti di Cagliari.

Nell’ Aprile 1979 collabora con l’emittente televisiva La Voce Sarda come illustratore grafico di storie satiriche durante le trasmissioni de “Il Mercante in Fiera”.

Termina gli studi presso il Liceo Artistico di Cagliari.                         

Nel 1980 parte in Germania, a Passau, dove allarga le conoscenze sul mondo dell’arte. Dopo un anno di ricerca pittorica, allestisce una mostra personale al municipio di Obernzell, inaugurata ufficialmente dal sindaco Rudolf Hammel. Qui espone una ventina di tele ad olio e alcune grafiche che rappresentano principalmente figure umane, paesaggi, nature morte. Durante l’esposizione, come particolare attrazione per l’inaugurazione, il pittore si dedica all’esecuzione dei ritratti dei visitatori presenti, tra cui lo stesso sindaco Hammel. L’interesse per la personale è confermato dalla presenza di numerosi visitatori; tra gli illustri ospiti presenziano Werner Kummer (responsabile del movimento turistico) ed Erih Schatzl (dirigente delle comunicazioni).                                                                          

Sempre in Germania, nel 1982, allestisce una mostra personale nella citta’di Huzemberg presso la banca “Dear Sparkasse”, inaugurata ufficialmente dal sindaco Greschniok.                                                    

Negli anni immediatamente successivi, in Sardegna, prosegue il suo itinerario di crescita artistica. Osserva da esperto le sue città: Cagliari e Quartucciu. Strade, luoghi di culto, antichi portali, vecchi edifici di vari stili architettonici diventano oggetto di rappresentazione per Giuseppe ed i suoi allievi e allieve di varie fasce d’età; questi ultimi acquisiscono tecnica attraverso l’attenta osservazione e la copia dal vivo, la ricerca e lo studio del colore.

Dalla fine degli anni ’80, l’artista si dedica al sociale con progetti mirati al recupero e alla prevenzione delle devianze minorili. Lo stesso Carcere Minorile lo invita, nel 1989 nel 1992 e 1993, ad organizzare dei corsi di grafica e pittura per i giovani reclusi e in numerose altre occasioni, per conto di enti pubblici e privati, lo ritroviamo impegnato nell’insegnamento di discipline artistiche.

Nel 1993 - ‘94 è impegnato a modellare i calchi dei due tritoni dello stemma della città di Cagliari; stemma che, attualmente, sormonta il palcoscenico del nuovo Teatro Lirico di Cagliari.

Intorno al 2005 riprende a scolpire, in occasione di diversi simposi, ad Orgosolo, a Bultei e a Sant’Antioco.

Nel suo studio, in Via Arbus a Quartucciu, allievi e allieve proseguono il loro itinerario verso l’arte e le sue tecniche.

                                                                                                                                                                                                               A M

 

Copyright 2007 © Giuseppe Puddu   -    Web Master